In moto (elettrica) a 455 km/h: il record mondiale di Max Biaggi in sella a una Voxan-Venturi

Max Biaggi sfreccia a 455 km/h: nuovo record mondiale in sella a una moto elettrica

  • condividi l'articolo

Con l'impressionante e quasi inimmaginabile velocità di 455,737 km/h (283,182 mph), Max Biaggi e Voxan Wattman hanno conquistato sul circuito del Kennedy Space Center, in Florida, negli Stati Uniti, il prestigioso record mondiale nella classe delle "moto elettriche parzialmente aerodinamiche sotto i 300 kg", disintegrando 21 differenti record mondiali. Poco più di un anno fa il pilota italiano, sei volte campione del mondo di motociclismo, insieme con una moto del costruttore monegasco aveva stabilito un totale di undici nuovi record mondiali di velocità all'aeroporto di Châteauroux in Francia: in quel caso, la velocità massima assoluta raggiunta in tre giorni di prove, dal 30 ottobre al primo novembre, era stata di 408 km/h, superando i precedenti detentori Ryuji Tsuruta e Mobitec EV-02A.

La passione e il lavoro

La soddisfazione sui canali social dei costruttori di moto e motore: "Ci sono voluti sudore, determinazione, passione e duro lavoro per trasformare il nostro obiettivo in realtà. Il viaggio di Voxan è stato magnifico e indescrivibile fin dall'inizio. Ce l'abbiamo fatta grazie a un team eccezionale e a Max Biaggi. Questo risultato non sarebbe stato possibile senza tutte le persone e i partner coinvolti in questo tentativo di record".
 

L'annuncio anche dal sito della Venturi: la Wattman, infatti, utilizza lo stesso motore elettrico Mercedes del Rokit Venturi Racing Team e del Mercedes-Benz Eq Formula E Team nel campionato mondiale di Formula E.​

Il picco registrato a oltre 470 km/h

La nuova impresa è stata siglata pochi giorni fa, per l'esattezza il 22 novembre, ma è stata ufficializzata ora: polverizzato il più ambito di tutti i record mondiali inseguiti in Florida. In linea con i regolamenti Fim (Federazione internazionale di motociclismo), la velocità del Voxan Wattman è stata misurata con partenza al volo su 1 km in direzioni opposte, entro un periodo di due ore. Secondo le regole della Federazione, la velocità finale è la media delle due velocità registrate su queste due corse. Il tachimetro GPS di Wattman ha registrato una velocità massima istantanea di 470,257 km/h (292,204 mph). La macchina Voxan con il suo caratteristico stile grigio, progettata da Sacha Lakic, ha acceso il cronometro con una performance da brivido.

La garanzia del pilota

Per la sfida è stato scelto Max Biaggi, quattro volte campione del mondo nella classe 250 e due volte campione mondiale in Superbike. Il pilota italiano aveva già stabilito un record di velocità su una moto elettrica nel 1994 (164,2 km/h su una Fazi Egraf). Biaggi è stato anche per due volte vice-campione del mondo nella categoria 500. Nel corso della sua carriera attraverso le varie categorie, super-Max ha collezionato 111 vittorie e 56 pole position.

Max Biaggi sulla Voxan Wattman diventa l’uomo più veloce del mondo su una moto elettrica: oltre 400 km/h
 

  • condividi l'articolo
Mercoledì 1 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento: 02-12-2021 11:08 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2021-12-02 12:38:02
Questi sono dei pazzi furiosi